sei in : home > libreria > racconti brevi > un senatore in entanglement
Titolo:

Un senatore in entanglement

Autore:
 
Prezzo : 14,90 € aggiungi al carrello
 
 

 
leggi la sinossi del libro

Menzione d’onore al XII Premio Letterario Internazionale “Voci Città di Abano Terme” 2017
Esiste una correlazione psichica tra le persone, grazie alla  quale è possibile accedere al mistero del dolore altrui? Il fenomeno dell’intreccio subatomico, che secondo la meccanica quantistica sarebbe alla base della materia cosmica, ha un corrispettivo umano e relazionale? L’empatia è un fenomeno reale o è una simulazione compensatoria? “Un senatore in entanglement” è il racconto  di un vissuto reale, attraverso il quale Nicola Feruglio prova a rispondere a queste domande. La vicenda narrata è la delicata interazione tra un uomo anziano, prossimo alla morte, e uno più giovane, attraversato da inquietudini esistenziali. Il “senatore” e il suo interlocutore s’immergono in una febbrile e spontanea comunicazione, cadenzata da silenzi, confessioni, ricordi, citazioni, analogie, riflessioni e contemplazioni di scenari futuri. Due uomini che si specchiano l’uno nell’altro e che hanno il coraggio di comunicarsi, reciprocamente, la loro vulnerabilità. Il racconto sembra suggerirci che il linguaggio non sia lo strumento per esprimere la realtà, ma sia invece il nucleo stesso della realtà. Un racconto breve e intenso che, senza tentennamenti, affluisce nell’infinito fiume dell’empatia.

Il nuovo libro di Nicola Feruglio, UN SENATORE IN ENTANGLEMENT (BookSprint Edizioni, 2017) , è un racconto in cui quel fenomeno psichico-energetico chiamato “empatia” (tanto studiato e tanto declamato) si manifesta nella sua concretezza, come possibile origine di un’esperienza umana reale, profondissima e addirittura ontologica. Il racconto descrive la breve ma profonda relazione tra un uomo anziano, negli ultimi giorni della sua esistenza, e un giovane assistente, attraversato da profonde inquietudini esistenziali e prossimo a un esperienza tra le più significative del suo percorso umano. Ciò che i due si dicono, ma soprattutto ciò che non si dicono, lasciandolo intendere, le coincidenze significative e i segni apparentemente casuali con cui la vita parla loro, rivelano il livello di coinvolgimento meta-fisico (quindi psichico) che i due, trascendendo spazio e tempo, riescono a raggiungere in pochi mesi di frequentazione. Le continue riflessioni, sulle analogie tra le ultime frontiere della fisica e i misteriosi fenomeni delle relazioni umane, coinvolgono il lettore, e lo portano verso quelle antiche visioni filosofiche, che volevano ogni essere umano come terminale di un intreccio di forze e di leggi invisibili, di corrispondenze e sincronicità, sintetizzabili da sempre con il nome di “vita”. il tutto, in quello che nessuno sapeva sarebbe stato il loro ultimo incontro. Nel racconto emerge la formazione culturale e antropologica dell’autore (che da due decadi presiede istituzioni gnoseologiche che lavorano in Italia e all’estero), nonché la passione per la filosofia e per la relazione/comunicazione come luogo privilegiato della sua applicazione. Da questa passione nasce, sei anni fa, un progetto di sensibilizzazione psico-sociale chiamato Empatia, il Presidio Gnostico, tutt’ora attivo in varie città d’Italia; progetto ispirato dalla cultura umanista dello scrittore Samael Aun Weor, progetto che, animato da messaggi che orientano i tempi d’intervento (come “Un’ora del tuo tempo per l’altro” o “L’altro in difficoltà è priorità filosofica”), punta a risvegliare quelle sensibilità coscienziali che inducono a interessarsi alla sofferenza dei propri simili, a vederli come volti del proprio mistero e, di conseguenza, a muoversi loro incontro per aiutarli e conoscerli/conoscersi. Quella narrata nel libro è, dunque, la sintesi di tutti i messaggi empatici fin qui prodotti, in quanto vicenda reale, gesto testimoniato; essa mostra come potrebbe essere un’esperienza di vera empatia, alla quale giungere attraverso la messa in pratica di questa filosofia, che considera l’incontro e la relazione con l’altro un dono del destino, un potenziale atto sacro, un momento di riscatto della propria umanità… al di là delle differenze fisiche, sociali e culturali; e oltre tutti quegli ostacoli che la paura e gli interessi dell’ego umano sono soliti generare. Il libro Un senatore in entanglement, verrà presentato: Il 20 aprile 2017 (ore 17.15) alla FIERA DELL’EDITORIA DI MILANO “TEMPO DI LIBRI”, attraverso un’intervista all’autore, che sarà visibile in streaming sul sito web della BookSprint Edizioni – www.booksprintedizioni.it Il 22 maggio 2017 (ore 17.15) al SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO DI TORINO attraverso un’intervista all’autore, che sarà visibile in streaming sul sito web della BookSprint Edizioni – www.booksprintedizioni.it Martedì 9 Maggio 2017 a MADRID presso la LIBRERIA-LA BUENA VIDA, verrà presentata l’edizione argentina (in lingua spagnola) del saggio di Nicola Feruglio “L’energetismo segreto della vita” (2016); interverranno Roberto Carlando e Giuseppe D’Agostino. Giuseppe D’Agostino

Giuseppe D'Agostino [07/04/2017]

Aggiungi un commento su questo libro


 
Nick *
Commento *
Condizioni per l'invio di commenti
I commenti saranno pubblicati in forma anonima. Tuttavia l'utente deve essere a conoscenza che, in caso di invio di commenti non adeguati, la booksprint comunicherà alle autorità competenti i dati necessari per rintracciarlo.
Accetto *
 
vai alla versione ebook
 
vedi il booktrailer
 
vedi l'intervista all'autore
 
 
 
vedi i commenti dei lettori
 
aggiungi un tuo commmento
 
invia questo libro ad un amico
 
Pubblica il Tuo Libro con BookSprintEdizioni
 
 
I Commenti dei Nostri Scrittori
 
* Dati aggiornati in tempo reale